arturio-merzario-pit-stop-gp-sudafrica-1978

Arturio Merzario: pit stop al GP Sudafrica 1978

Sosta ai box per Arturio sulla Merzario A1

 

Nel 1977, dopo avere corso per diverse scuderie nella massima serie, il pilota Arturio Merzario decide coraggiosamente di affrontare il Campionato Mondiale di Formula 1 con un proprio team personale. Il Merzario Team disputa la prima stagione con una March 761 modificata, ma già a partire dall’anno successivo il pilota comasco presenta una monoposto di sua costruzione. La nuova vettura si chiama Merzario A1 e viene progettata dall’ing. Giorgio Piola, mentre Gianfranco Palazzoli riveste il ruolo di team manager. Come avviene per altre piccole scuderie dell’epoca, la monoposto del Team Merzario è spinta da un motore V8 Cosworth DFV accoppiato a un cambio Hewland.

Il video si riferisce a un pit stop sul circuito di Kyalami in occasione del GP del Sudafrica 1978, terza gara disputata da Arturio Merzario con la A1. Dopo essersi qualificato con l’ultimo tempo (26° assoluto), il “fantino” deve purtroppo abbandonare la corsa a causa di un guasto a una sospensione. L’avventura del Team Merzario nel Circus della F1 durerà fino al termine del 1979, quando la squadra sceglierà di concentrarsi sul campionato di Formula 2.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui social!
Facebooktwitterlinkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *